Fertilizzanti Super Soil

Distributori automatici canapa light Milano
22/07/2021
Grow box led
Grow box led
30/03/2022
Show all

Fertilizzanti Super Soil

Fertilizzanti Super Soil

Oggi parleremo di Fertilizzanti Super Soil, letteralmente un Super suolo! Come potete immaginare l’argomento dell’articolo è riferito al suolo di coltivazione della marijuana legale. Qui vedremo perché realizzarlo e come si realizza!

Fertilizzanti Super Soil, i consigli di MyGrass!

La cosa più importante per la coltivazione della cannabis legale è il terreno dove le piantine cresceranno! Ci sono due modi per nutrire la cannabis legale: nutrire le piante o “costruire” un terreno ricco di elementi nutrizionali che darà alla pianta tutto quello che necessita per una crescita rigogliosa. Le opzioni sono quindi due, la prima: acquistare bottiglie di fertilizzante, che si mescolano in una soluzione nutritiva per le piante. Oppure si può costruire un terreno sano, che nutrirà le piante ogni volta che sarà innaffiato. Entrambi i modi funzionano e come potete immaginare, ci sono pro e contro per ogni metodo.

Realizzare un Super Soil 

Quando componi il tuo terreno, fin da subito ti impegni alla creazione di un substrato ricco che possa sostenere le piante. Successivamente, durante l’intero ciclo di vita dovrai annaffiarle con della semplice acqua, senza l’aggiunta di alcuna sostanza. Nessuna miscela di nutrienti, nessuna preoccupazione per i livelli di pH o PPM e nessun lavaggio! Ci sono molte ragioni per usare il super soil per coltivare la cannabis legale. Oltre a essere in grado di creare un terreno di coltivazione completamente biologico, la “ricetta” corretta per il super soil compostato imita effettivamente le condizioni delle radici che fanno prosperare la cannabis legale in natura.

I vantaggi e gli svantaggi del Super Soil!

Fertilizzanti Super Soil

Perché è consigliabile il super soil, rispetto ai fertilizzanti addizionati? Esistono una serie di vantaggi che vedremo, uniti anche a degli svantaggi. Tuttavia, riteniamo che i vantaggi superino di gran lunga gli svantaggi, ecco perché. Fiori più grossi e densi, terpeni più sviluppati, un sapore decisamente pieno e persistente. Con il super soil, si ricrea l’ambiente che fa crescere la cannabis legale come un’erba in natura. Si sta di fatto creando un “terreno vivo” che si comporta in modo molto simile ai tipi di terreno più fertili in natura. Ciò significa molto meno lavoro da parte vostra durante la tua crescita. In effetti, aver bisogno di meno lavoro durante la coltivazione è il motivo per cui molti coltivatori biologici ritengono che coltivare cannabis legale in super soil sia più facile che coltivare cannabis legale in qualsiasi altro modo.

Fertilizzanti Super Soil i Pro e i contro

I Pro di un Super Soil

  • Migliore gusto, odore, aroma. Essendo il prodotto finale a cui si punta, queste affermazioni non possono passare inosservate! Soprattutto unite al fatto che la produzione è sempre ricca, con molti terpeni.
  • Ottimo per interni ed esterni. Il super soil è un terreno di coltura versatile che può essere utilizzato per coltivare piante di cannabis legale rigogliose quasi ovunque!
  • Naturale. Il super soil può essere creato utilizzando solo ingredienti organici che sono stati scomposti naturalmente, questo imita da vicino il terreno migliore e più ricco che si trova in natura. Non solo, si crea un vero e proprio ecosistema, ecco perchè si parla di substrato “vivo”! In pratica contiene popolazioni di microrganismi, quali funghi benefici e batteri, che contribuiscono allo sviluppo di piante sane e vigorose.
  • Non c’è bisogno di risciacquare. Poiché non ci sono sali chimici per alterare il gusto e l’odore delle cime, molti coltivatori biologici ritengono che non è necessario risciacquare prima del raccolto.
  • Può essere più facile da coltivare. Una volta che il terreno è preparato, coltivare cannabis legale in super soil è più facile di praticamente qualsiasi altro tipo di terreno di coltura; con il super soil c’è meno bisogno di preoccuparsi del mantenimento del pH o dei nutrienti! Devi solo innaffiare le piante e aspettare fino al raccolto, non male come prospetto!

Telefona ora lo 0243116503

I Contro di un Super Soil

Contro

  • Costoso e più adatto a coltivazioni più grandi. Iniziare può essere più costoso, specie se la coltivazione è modesta. Generalmente si composta un sacco di terreno, è difficile ridimensionare il processo del super soil organico, fino a coltivazioni più piccole che richiedono meno terreno. Tuttavia, se desideri piccole quantità, puoi effettivamente acquistare super soil prefabbricato dagli esperti di MyGrass, specializzati nella coltivazione di cannabis legale.
  • La miscelazione del suolo può essere faticosa. Il processo di modifica e preparazione richiede un po’ di lavoro fisico (mescolamento del suolo)
  • Crescita leggermente più lenta rispetto ai nutrienti liquidi. Anche se non devi fare nulla per far funzionare il super soil, le piante di cannabis legale crescono leggermente più velocemente nella fase vegetativa quando si utilizzano nutrienti liquidi. Poiché i nutrienti sono forniti nella forma più disponibile in assoluto senza bisogno di alcun aiuto dai microbi nel terreno, l’uso di nutrienti liquidi può ridurre di un paio di settimane la coltivazione rispetto al super soil. Però puoi coltivare usando terreno organico con nutrienti liquidi organici per ottenere alcuni dei benefici di entrambi.

Fertilizzanti Super Soil la formula magica! Chiama ora lo 0243116503

Come si realizza un Super Soil?

Come si realizza un Super Soil?

Abbiamo detto che il Super soil può essere utilizzato all’interno o all’esterno con ottimi risultati ed è completamente biologico. Come si realizza? 

Composizione di base di un Super Soil:

  • 4 parti di terriccio base.
  • 1 parte compost di lombrico.
  • 1 parte di fibra di cocco.
  • 1 parte di perlite/vermiculite.
  • 2,5–5% di guano.
  • 2,5% farina di ossa e/o sangue.
  • Fase uno: mescola la tua base

Quando si prepara il super soil, si parte da una base neutra! Si possono acquistare sacchetti di terriccio organico o crearne uno partendo dalla terra che si ha a disposizione. È sconsigliato però utilizzare un terriccio che è stato in precedenza fertilizzato! Gli ingredienti e il profilo nutrizionale del mix di base, determinano quali emendamenti e quanti di essi dovrai aggiungere successivamente. Se stai creando la base di suolo, potrebbe valere la pena farla testare (esistono kit specifici) in modo da conoscere il suo esatto profilo nutritivo e poter scegliere le modifiche di conseguenza.

Esistono molte ricette diverse per il terriccio, ma una regola generale è quella di mescolare una o due parti di compost, una parte di cocco o muschio di torba e una parte di perlite. Assicurati di mescolare accuratamente. I teloni e le piscine per bambini sono ottimi contenitori per mescolare il terreno. Questa combinazione ti dà una base soffice e ricca su cui costruire. Dovrai creare abbastanza terreno di base per rappresentare circa il 20-40 percento del prodotto finito.

Per scoprirne di più a riguardo chiama lo 0243116503

  • Fase due: aggiungere emendamenti

Fase due

Quando dai da mangiare alle tue piante di cannabis legale da una bottiglia, devi mescolare rapporti specifici di NPK (Azoto (N), Fosforo (P) e Potassio (K)), durante le diverse fasi di sviluppo. Tuttavia, quando nutri le piante attraverso il terreno, bisogna assicurarsi che il terreno abbia abbastanza nutrienti, per nutrire le piante durante tutta la loro vita. La cannabis legale ha bisogno di azoto, fosforo, potassio e micronutrienti, quindi dovrai aggiungere al terreno degli ammendanti che contengano tutti questi elementi.

  • Gli emendamenti ricchi di azoto includono getti di lombrichi, farina di crostacei, letame di pollo, farina di sangue, farina di semi di neem e guano di pipistrello. 
  • Gli emendamenti ricchi di fosforo includono farina di crostacei, guano di pipistrello, letame di pollo, farina di ossa e polvere di roccia. 
  • Gli emendamenti ricchi di potassio includono getti di lombrichi, azomite, greensand, farina di alghe e cenere di legno.

Questa fase è assolutamente necessaria e importante perché determina la creazione del suolo e il corretto apporto necessario per fornire alle piante tutto quello di cui hanno bisogno.

  • Fase tre: stabilire una popolazione fungina e batterica

La chiave per l’assorbimento dei nutrienti è assicurarsi che il terreno abbia stabilito colonie di funghi e batteri. Questi microbi scompongono i nutrienti in forme che le piante possono usare. Proteggono anche le piante dalle malattie. Se stai coltivando in piena terra all’aperto, i funghi benefici creeranno una rete sotterranea, portando nutrienti alle tue piante a chilometri di distanza. Molti degli emendamenti che hai già aggiunto ti aiuteranno in questo, come compost, getti di lombrichi, guano di pipistrello e alghe. È inoltre possibile acquistare inoculanti micorrizici. Queste polveri sono microbi dormienti che vengono riattivati ​​nel terreno quando vengono annaffiati. Prima stabilisci queste colonie, più grandi diventerannopiù utili saranno per le tue piante.

Per maggiori informazioni chiama lo 0243116503

Conclusioni

v

Se stai cercando un modo per alleggerire il carico di lavoro del giardinaggio e coltivare in modo organico, costruire il tuo terreno potrebbe essere la scelta giusta. Puoi creare il tuo Fertilizzante Super Soil, che farà crescere piante di cannabis legale sane, saporite e potenti e tutto ciò che devi fare è aggiungere acqua! MyGrass, dal 2003 a Milano mette a disposizione i migliori prodotti per il giardinaggio! Siamo il primo Grow shop di Milano.

Da MyGrass si può trovare tutto ma proprio tutto per la coltivazione e tanti consigli utili!

Contattaci! 0243116503

Seguici sulla nostra pagina Facebook!

Telefono
Whatsapp
Email